CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Voghera

COSTA DELLA MULA
16 ottobre 2016


Scarica il volantino in formato PDF

Ambiente
Alle porte di casa : media collina. Per quiete carrarèccie, in boschi tinti da carezze autunnali.

Spese
Come da regolamento la partecipazione all’escursione non comporta alcun costo per i soci.

Spirito
Di gruppo non competitivo: attento alle bellezze del creato.

Per i non Soci e’ obbligatorio versare 4 € e sottoscrivere l’assicurazione per 7 € die rilasciando in segreteria :
nome, cognome e dati di nascita entro il 14.10.16

Orari
Ritrovo: ore 8,20 presso la sede sezionale
Partenza: ore 8,30
Rientro previsto : ore 17,30
Trasferimento
Il viaggio e’ previsto in auto.
Riordino alle 9,15 a Bagnaria (PV)
Sede in via Dante7/9A
aperta il venerdì sera dalle 21.00 alle 23.00

Iscrizioni
entro il 14 ottobre nell’ elenco esposto in Sezione
Proposta da Monica e Natalino
mail : lucchelli.natalino@libero.it
cell : 3394349100

Itinerario
ad anello: Bagnaria,Molino del Conte,Vignola, Pizzocorno, Moglie, Abbazia di S.Alberto, costa della mula, Bagnaria.
Segnaletica: Cai numeri 188,147,144 e varianti
Esposizione: sud ovest
Difficolta’: E
Quota min.: 300 mt.
Quota max.: 750 mt.
Dislivello indicativo escursione: mt. 600
Sviluppo: 15 Km
Tempi: 4,30 ore escluso le soste
Copertura cellulare: 30%
Cartografia: cmop – Seita settore nord ovest; copia rilasciata su richiesta (Isac)
Il capo gita si riserva di apportare variazioni all’itinerario o di effettuare una escursione – di eguale difficoltà - in altro luogo.
Pranzo
Colazione: al sacco
Acqua: non presente sul percorso
Abbigliamento
Adatto all’escursionismo ed al periodo autunnale, muniti di indumenti per il cambio e giacca tecnica.

Equipaggiamento
Obbligo di scarponcini con suola intagliata e zaino.

Viaggio:
in auto, suddividendo le spese.
Suggerimento
non esitare, chiedi informazioni ai proponenti dell’ escursione.

Disciplinare
leggi attentamente il foglio gita e valuta le tue capacità fisiche; ogni accompagnato si ritiene in grado di superare agevolmente le difficoltà proprie dell’attività come indicate nel presente volantino; ogni accompagnato ha l’obbligo di comportarsi in modo diligente e prudente nonché di adeguare il suo
comportamento alle indicazioni del capo gita e dei suoi collaboratori. Il reiterato rifiuto di ottemperare alle direttive del capo gita comporta l’esclusione immediata dall’attività. A seguito dell’esclusione dell’accompagnato il capo gita e tutti gli altri soggetti responsabili non rispondono dei danni subiti o cagionati ad altri dall’escluso; sii puntuale agli orari; non abbandonare il gruppo o il sentiero: avvisa di tue necessità; non ti attardare per futili motivi; coopera al mantenimento dello spirito di gruppo ed alla sua compattezza; rispetta l’ambiente, non abbandonare rifiuti, non cogliere vegetali, non produrre inutili rumori molesti.

Lettura
Oltre.. FB, Twitter, arm e barac c’è una novità interessante:www.cmop.movimentolento.it
vale la pena darci una sbirciatina!
Legenda
E = sentiero privo di difficoltà tecniche, mulattiera per uso agro silvo pastorali di discreto impegno fisico
Isac = indagine statistica accompagnatore Cai