CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Voghera

Sentiero delle Creste (dalla Passata alla vetta del Resegone)

domenica 21 maggio 2017



Scarica il volantino in formato PDF

Dislivello: m 700 circa
Tempo di cammino: 5.00-5.30 ore andata
1.30 ritorno circa
Difficoltà: EE – Escursionismo Impegnativo
Ritrovo: ore 6.20 presso la Sezione
Partenza: ore 06.30

Viaggio: mezzi propri (o in pullman al raggiungimento di almeno 25 partecipanti).

Percorso: autostrada fino a Milano e con tangenziale est o ovest fino ad imboccare la superstrada per Lecco – Colico. Uscire a Lecco e raggiungere il parcheggio della funivia dei Piani d’Erna (Versasio).

Punto piu' elevato: 1860 m. Rif. Azzoni
Pranzo: al sacco e ristoro presso Rif Alpinisti
Monzesi e Rif Azzoni.
Per chi volesse partecipare ma ritiene il percorso troppo impegnativo, è possibile compiere un anello più breve, ritornando al Passo del Fo e da qui seguire il sentiero 7 e poi 1 in discesa fino al parcheggio della funivia.

Escursione proposta da:
Lodi Alessandro 3664212811

Descrizione dell'itinerario
Dal parcheggio (610 m) si sale ai Piani d’Erna (1330 m) con la funivia e su strada cementata si scende brevemente alla Bocca d’Erna (1291 m). Si prende il sentiero 5 che si inoltra pianeggiante nel bosco, si interseca il sentiero 1, ignorandolo, fino a raggiungere una bastionata con catene fisse. Superatele si entra e supera la testata della Val Còmera e risalendo di poco arriviamo al Passo del Fo (1284 m). Con ripidi tornanti perdiamo quota per transitare dal Rif. Alpinisti Monzesi (1173) diretti al valico de La Passata (1244 m, 1.30 – 1.45 dalla funivia) dove inizia il Sentiero delle Creste. Dal valico si sale ripidamente a sinistra fino ad uscire dal bosco e raggiungere prati con rocce scoperte e dopo un breve passaggio su roccia con catene ci si innalza verso la prima elevazione di quota 1537. Da qui comincia uno stupendo percorso di cresta che ci fa salire e perdere quota innumerevoli volte, alternando viste sulla Valle Imagna a viste su Lecco e il lago, toccando in successione quota 1645, 1670 e 1754 e alternando ripidi prati a tratti di facili roccette; dopo 3.00 – 3.30h giungiamo finalmente al Rif. Azzoni (1860 m).
Discesa. La discesa avviene lungo il classico sentiero 1; dalla veranda del rifugio si scende ripidamente su gradoni attraversando la testata del canalone di Val Negra fino al Passo della Sibretta. Un tratto verticale ci conduce al Pian Serrada o Daina che si percorre interamente fino ad attraversare la Val Còmera, si transita dal Crocefisso della Beduletta e poco dopo arriviamo all’incrocio col sentiero 5 visto salendo. Da qui, girando a destra si è in breve alla Bocca d’Erna e alla funivia (1.30 – 1.45 circa).

Iscrizione: per l'allestimento del pullman, da subito contattando Alessandro Lodi.

Quota di partecipazione
Viaggio in pullman 18 /20 euro
Viaggio mezzi propri, con ripartizione spese per auto come deliberato.

Per i non Soci: Assicurazione obbligatoria 7 euro + 4 di diritti segreteria

Abbigliamento: Da escursionismo in ambiente di media montagna (ma tenendo conto della possibilità di vento e abbassamento rapido della temperatura, da non dimenticare pile e antivento di scorta nello zaino, guanti e copricapo!). Consigliati i bastoncini!

REGOLE DI COMPORTAMENTO
leggi attentamente il foglio gita e valuta le tue capacità fisiche. Ogni accompagnato si ritiene in grado di superare agevolmente le difficoltà proprie dell’attività come indicate nel presente volantino;
ogni accompagnato ha l’obbligo di comportarsi in modo diligente e prudente nonché di adeguare il suo comportamento alle indicazioni del capogita e dei suoi collaboratori. Il reiterato rifiuto di ottemperare alle direttive del capogita comporta l’esclusione immediata dall’attività. A seguito dell’esclusione dell’accompagnato il capogita e tutti gli altri soggetti responsabili non rispondono dei danni subiti o cagionati ad altri dall’escluso;
sii puntuale agli orari;
non sopravanzare il conduttore di gita;
non abbandonare il gruppo o il sentiero;
non ti attardare per futili motivi;
coopera al mantenimento dello spirito di gruppo ed alla sua compattezza;
rispetta l’ambiente, non abbandonare rifiuti, non cogliere vegetali, non produrre inutili rumori molesti.

Legenda Difficoltà:
T = Turistico
E = Escursionismo, preparazione adeguata
EE = Escursionismo per esperti, passo Sicuro, resistenza e assenza di Vertigini.