CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Voghera

I Laghi del Gorzente
30 Aprile 2017



Scarica il volantino in formato PDF
Domanda di iscrizione

Zona: Appennino Ligure - Piemontese
DIFFICOLTA’: E (Escursionismo)
dislivello: in salita + 250 metri circa;
in discesa – 250 metri circa.
Ambiente: bassa montagna a pochi km dal mare
Tempo: cammino effettivo 4 ore circa
Pranzo: al sacco
Viaggio in pullman con partenza:
ore 8.00 da Casteggio (parcheggio supermercato Carrefour);
ore 8.15 da Voghera (presso la Sezione).
Fine escursione: entro le ore 16,30
Rientro in Voghera: previsto per le ore 18.30 (traffico permettendo)
Escursione proposta da Lorenza Cotroneo e dagli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile
Per info 3384003640 e 3280282244

Descrizione itinerario:
Interessante escursione ad anello, in senso orario, di rara spettacolarità nell’Appennino LigurePiemontese tra laghi, neviere e carbonaie. Dal valico di Proù René a 825 m. sul livello del mare, parte il percorso che dopo aver guadato in diversi punti il fosso di Vallecalda, ci porta ad attraversare una zona umida (15 min.), un delicatissimo ambiente ecologico e raggiungere la prima neviera del percorso (25 min., più avanti ne incontreremo altre) e la Pietra del Grano (30 min.) ove anticamente i Liguri e Piemontesi si scambiavano le merci. Oltrepassati il rio Ciapuzzi ed il rio Lischeo (1 h, quest’ultimo è il ramo sorgentizio del Gorzente) si raggiunge il Lago Lungo (684 m) e lo si costeggia attraversando boschetti di noccioli ed altre piante contraddistinte da targhette esplicative e si raggiunge la diga/ponte che separa il Lago Lungo dal Lago Bruno (2 h). Nei pressi della Casa della Direzione sosta pranzo. Da qui si prende la via del ritorno. Dopo aver costeggiato la sponda orientale del lago si raggiunge il valico di Prato Leone (3 h, 779 m slm) per salire fino al Bric Roncasci (820 m) e tornare al punto di partenza (4 h), passando per il Gioco di Paravanico (778 m) e Prato del Gatto (821 m). Con una piccola deviazione raggiungeremo il luogo ove fu rinvenuta la famosa tavola di Polcevera, di interesse storico.

L’escursione sarà effettuata solo in presenza di buone condizioni meteo. In caso di maltempo sarà rinviata.

Iscrizioni al più presto, comunque entro il 26 aprile in Sede o direttamente ai proponenti Posti limitati alla capienza del pullman
Quote:
- Soci euro 20.
- Non Soci euro 27 (assicurazione obblig. E 7)
- Non Soci adulti euro 31 (diritti segret. E 4)

Note
Il Gorzente è un torrente che scorre tra Liguria e Piemonte, per larga parte nel comune di Bosio, in luoghi selvaggi e disabitati che fanno parte del Parco Regionale delle Capanne di Marcarolo. I laghi del Gorzente sono tre invasi artificiali che alimentano gli acquedotti di Genova: il lago Badana (700 m), il lago Lungo (684 m) e il lagoo Bruno (646 m, il più a valle).

Pietra del Grano, un grande masso presso il quale nell'antichità si incontravano mercanti provenienti dalle regioni padane per scambiare grano (da cui il nome del luogo) e vino con i mercanti liguri che fornivano loro i prodotti tipici della costa (sale e olio). Tavola di Polcevera, uno dei cippi apposti nel 117 a.c. da Romani, intervenuti in arbitrato per sanare le controversie circa i confini del territorio dei Liguri.

Abbigliamento: obbligatori scarponcini da trekking (possibilmente impermeabili) con suola scolpita. No scarpe da tennis o simili.
Portare calze di riserva da utilizzare in caso di necessità (possibile presenza di guadi).
Abbigliamento comodo da escursionismo, con capileggeri da indossare a più strati, un ricambio indumenti, pantaloni lunghi, pile, cappellino, guanti, Kway
Ricambio scarpe in sacchetto a parte da lasciare sul pullman

REGOLE DI COMPORTAMENTO
- leggi attentamente il foglio gita e valuta le tue capacità fisiche;
- attieniti alle istruzioni del capogita;
- sii puntuale agli orari;
- non sopravanzare il conduttore di gita;
- non abbandonare il gruppo o il sentiero;
- non ti attardare per futili motivi;
- coopera al mantenimento dello spirito di gruppo ed alla sua compattezza;
- rispetta l’ambiente, non abbandonare rifiuti,
- non cogliere vegetali, non produrre inutili rumori molesti.
Grazie per la collaborazione.