mezzo barcaiolo

 
 

 
   
   
 

Si tratta di un nodo fondamentale nell'assicurazione del compagno di cordata. C e L (nell'immagine sopra) stanno per corda Carica e Libera; il mezzo barcaiolo si esegue utilizzando il ramo di corda libero, ossia quello che non arriva dall'alpinista che si vuole assicurare. La sua posizione da una parte o dall'altra del moschettone determinata dal senso del movimento dell'alpinista in azione.

A sinistra si vede lo schema d'uso del nodo durante un'arrampicata: l'alpinista fermo autoassicurato (con un barcaiolo) alla sosta con la corda presa direttamente  dal proprio imbraco e assicura chi si muove, manovrando il mezzo barcaiolo.

Il mezzo barcaiolo un freno, si tratta cio di un nodo utile per trattenere in maniera molto agevole il peso di un alpinista o la forza derivante da una sua eventuale caduta. Di fatto agisce come moltiplicatore di forze, nel nostro caso e nell'esempio qui a destra, della forza della mano.